Elio e le Storie Tese

Elio e Le Storie Tese come i Kiss. È successo sul palco di Sanremo, che Elio e soci hanno calcato la sera della finale agghindati proprio come Gene Simmons e soci, che hanno apprezzato la trovata. Il video della loro divertente performance sulla note di Vincere l’odio è stato segnalato alla band da una fan italiana tramite Facebook e loro entusiasti lo hanno postato sul loro profilo ufficiale. Una grande soddisfazione per gli Elii che li ripaga del magro 12esimo posto sanremese.

Elio e le Storie Tese (talvolta abbreviato in EelST o Elii) sono un gruppo musicale italiano di Milano, fondato da Stefano Belisari (in arte Elio) nel 1979.

Il gruppo ha conosciuto, nel tempo, una popolarità sempre crescente, alimentata prima dalla circolazione di registrazioni bootleg dei loro spettacoli in locali come il Magia Music Meeting e lo Zelig di Milano  poi dalla pubblicazione dei primi album e dalle numerose apparizioni in televisione (Lupo solitario e L’araba fenice su Italia 1, al seguito della Gialappa’s Band in Mai dire Gol o di Claudio Bisio a Zelig).

Apprezzati e conosciuti particolarmente da un pubblico giovanile, nel 1996 vengono alla ribalta nazionale arrivando secondi al Festival di Sanremo con La terra dei cachi e vincendo il premio della critica “Mia Martini” Nel 1999 ricevono a Dublino il premio come best italian act agli European Music Awards di MTV[1][3] e nel 2003 il premio “miglior videoclip” agli Italian Music Awards della FIMI.[1][3] Nel 2011 sono stati incoronati da Rockol e dai suoi lettori come “artisti italiani del decennio 2001/2010”. Nel 2012 vincono il referendum promosso dal Mei eleggendoli artisti simbolo della musica indipendente italiana Tutti i loro album sono diventati disco d’oro in Italia Il disco Elio Samaga Hukapan Kariyana Turu si è classificato quindicesimo nella lista dei migliori dischi italiani di tutti i tempi redatta dalla rivista specializzata Rolling Stone  Nel 2013 partecipano per la seconda volta in carriera al Festival di Sanremo, dopo 17 anni d’assenza, classificandosi di nuovo secondi e vincendo di nuovo il Premio della critica “Mia Martini”, quello per il ” Miglior Arrangiamento” e il “Premio della Sala Stampa Radio, Web e TV”

Dal 1993 Elio e compagni sono anche presenti in radio: assieme al deejay Linus conducono, su Radio Deejay, un appuntamento radiofonico settimanale dal titolo Cordialmente.

In 36 anni di carriera hanno venduto più di 650.000 dischi.

Lascia un commento


*